Sassone Tartufi al Convegno “Tartufo di Calabria”

Facebook
Twitter
LinkedIn

Il 28 maggio, a Rende (cittadina in provincia di Cosenza) si è tenuto il primo Convegno Nazionale “Il Tartufo di Calabria”, un’occasione straordinaria per celebrare i nostri tesori della terra a cui come Sassone Tartufi siamo stati invitati a partecipare da rappresentanti di eccellenza del prodotto.

Il Convegno, realizzato in associazione con Regione Calabria, Associazione Tartufai Calabria e CREA (Consiglio per la Ricerca in Agricoltura e Analisi dell’Economia Agraria) ha visto la partecipazione di esponenti delle istituzioni, esperti di settore, associazioni di categoria e appassionati.

Tutti riuniti presso il CREA di Rende con l’obiettivo di creare uno spazio di confronto su tematiche vitali per la valorizzazione e la tutela del nostro territorio. Una tavola rotonda dove coniugare scienza, sostenibilità e imprenditoria, toccando temi portanti che hanno spaziato dalla produzione e rispetto del nostro prodotto, a partire dalle tecniche di coltivazione e raccolta del Tartufo fino all’impatto ambientale e socioeconomico sul territorio.

Il convegno è stata anche l’occasione perfetta per presentare la tartufaia sperimentale creata da CREA – Foreste e Legno presso l’Azienda Li Rocchi di Rende.

La tartufaia è strutturata in un’area di circa 1 ettaro che ospita circa 160 alberi appartenenti a specie forestali autoctone certificate (come Leccio, Rovere, Pioppo, Tiglio, Carpino e Roverella) inoculati con spore di Tartufo estivo. Sarà luogo di sperimentazioni e studi finalizzati al miglioramento della coltivazione del Tartufo nel nostro territorio, sia dal punto di vista quantitativo che qualitativo, oltre a rappresentare un’alternativa sostenibile che permette di coltivare la maggior parte di tartufi senza dover danneggiare il suo habitat e l’ecologia delle aree dove cresce il tartufo.

Oltre a questo, si sono aggiunte occasioni per la formazione e la didattica per aspiranti tartuficoltori, tartufai e addestratori di cani da Tartufo, oltre che a incontri didattici con le scuole e gli studenti, per educare i giovani sulle potenzialità e il rispetto delle nostre terre e dei suoi prodotti.

Il Tartufo in Calabria

Con centinaia di chili raccolti ogni stagione, il Tartufo di Calabria si sta imponendo sempre di più come una realtà riconosciuta e consolidata da appassionati ed esperti, tanto da non sorprendersi più a sentirla nominare insieme ad altre regioni simbolo come la Toscana o il Piemonte. 

Il nostro territorio, in particolare la Calabria ma in generale l’Appennino Calabro-Lucano, offre le condizioni ideali (altitudine, umidità e clima) per la piena maturazione di varietà come il Tuber Aestivum (Tartufo Nero Estivo o Scorzone), Tuber Uncinatum, (Tartufo Uncinato Invernale) o il Tuber Melanosportum (Tartufo Nero Pregiato) e il Tuber magnatum (Bianco Pregiato).

Un vero e proprio tesoro della terra, il nostro Tartufo, capace di attirare appassionati e professionisti provenienti anche da altre regioni e dal resto del mondo. Come Sassone Tartufi, siamo felici e onorati di partecipare a questo grande risveglio del territorio, dando stimolo a nuove occasioni di incontro e crescita. Il nostro obiettivo è quello di risvegliare maggiore consapevolezza nel consumatore e negli operatori economici del mercato, aumentando non solo la qualità del prodotto ma anche la quantità e in questo modo soddisfare coloro che vogliono conoscere, gustare e celebrare il nostro Tartufo.

Noi di Sassone Tartufi siamo orgogliosi non solo dei risultati portati da questo primo convegno, ma anche solo di averne fatto parte in qualità di esperti del settore che contribuiscono a diffondere la tradizione e i prodotti della nostra regione in tutte le parti del mondo.

Un grande passo che si somma a molti altri che compiamo ogni giorno per raccontare e proteggere qualcosa che consideriamo molto più di un lavoro: una vera e propria passione intensa.

Scopri altre curiosità, eventi o ricette sul nostro Blog

Katerina Monroe
Katerina Monroe

@katerinam •  More Posts by Katerina

Congratulations on the award, it's well deserved! You guys definitely know what you're doing. Looking forward to my next visit to the winery!